Menù settimanale: come, quando e perché

mammamiki menù settimanale mamma mikiInnumerevoli vantaggi e pochissimo sbattimento!
Questo te lo posso assicurare!

Ecco perché ho deciso di aggiungere una pagina dedicata al Menù Settimanale al planning che regalo con l’iscrizione alla mia newsletter.

Come è fatto? E’ una pagina con vista settimanale, con la parte inferiore dedicata alla lista della spesa. Una volta compilata, tagli la lista e la porti comodamente con te al supermercato!

Sarò rapida e chiara!

 

COME SI PREPARA UN MENù SETTIMANALE

Prenditi 10 minuti, pensa ai tuoi piatti preferiti, cerca di bilanciare i pasti in modo sano alternando carne/pesce/carboidrati in modo strutturato e distribuisci i pasti per ogni giorno della settimana.

Quando hai deciso cosa cucinerai nella settimana, guarda le ricette ed esamina attentamente il frigorifero e la dispensa.

Prepara quindi la tua lista della spesa e segna solo ciò che ti manca!

Alla fine dell’articolo ti lascio una lista di quei prodotti che non devono mai mancare in cucina, questi costituiscono la base per tantissimi piatti.

La lista sarà integrata con eventuali altre cose che durante la settimana mi accorgerò di aver finito, compreso il detersivo per la lavatrice ovviamente!

 

QUANDO FARE UN MENù SETTIMANALE

Una volta alla settimana per me è un giusto compromesso, poichè mi consente di fare la spesa solo una volta senza dovermi riempire di borse pesantissime che poi dovrò trascinare fino al terzo piano (abito in una casa senza l’ascensore…)
Comunque, si, lo puoi fare anche per due settimane consecutive: scegli alimenti freschi con una scadenza non troppo ravvicinata.

 

PERCHE’ FARE UN MENù SETTIMANALE

Beh, i vantaggi sono davvero parecchi!

Basta sprechi: stop al cibo scaduto dimenticato in frigorifero

Risparmio economico: si acquista solo ciò che serve, senza dover vare per le corsie del supermercato facendo cadere nel carrello prodotti “a caso”

Dispensa sempre fornita degli ingredienti necessari

Velocità nel portare avanti le faccende domestiche: sapere già cosa dover cucinare diminuisce lo stress del “Che si mangia oggi?”

 

Se ancora non sei convinta, ti chiedo solo un piccolo sforzo. Provaci almeno per una/due settimane e se ancora ti sembrerà uno stress, ti autorizzo a tornare qui e dirmi quanto mi stia sbagliando! Sono certa che non lo farai!

 

PRODOTTI BASE DA AVERE SEMPRE NELLA DISPENSA

Olio Evo
Olio d’oliva
Sale grosso e sale fino
Zucchero
Pepe e spezie preferite
Erbe aromatiche (anche secche)
Cipolla / Scalogno / Aglio
Parmigiano
Burro
Latte a lunga conservazione
Farine (io tengo sempre in casa la 0, la 00 e la manitoba)
Vino bianco

Per qualsiasi domanda o curiosità, scrivimi un commento qui sotto!

A presto, Miki

♥♥♥

Non perderti nessuna novità ed iscriviti alla mia newsletter, riceverai anche un magnifico planner per gestire tutto al meglio!

newsletter mammamiki

Alza quei prezzi – Vendere Handmade

mammamiki vendere handmade prezzi

Vedo cose, sento cose, compro cose…

Il lavoro dell’artigiana/crafter/hobbista, chi crea con la mente prima e con le mani poi, credo che non venga sempre capito appieno. Vendere Handmade pare un gioco da ragazzi, soprattutto per quelle persone che chiamano questo lavoro “fare i lavoretti”. Che odio!

Anzi, probabilmente lo capisce davvero solo chi lo fa.

Continua a leggere

Come vivi i cambiamenti?

mammamiki cosedaweekend torno subito

 

Sì dice che i cambiamenti nella vita siano necessari, che non siamo alberi destinati a restare, impediti dalle radici, sempre nel stesso punto e che, questa nostra libertà di muoverci, scegliere e dire “Ciao” alle situazioni che proprio non ci piacciono e che ci vietano di essere felici, sia uno dei nostri beni più preziosi.

Eppure…hai presente le care vecchie abitudini?

Continua a leggere

La sostenibilità è donna! Intervista a Carotilla

Per quest’anno niente mimosa, amica! Oggi voglio festeggiare l’essere donna presentandotene una che credo sia da prendere da esempio e ti spiego il perchè!

Si chiama Camilla Mendini ma molti la conoscono come Carotilla. E’ una YouTuber che dall’Italia si è trasferita nella grande mela e da oltreoceano ci insegna a conoscere una cultura diversa, in particolar modo, negli ultimi tempi, dedicando anima e cuore ad un argomento che, come sai, ho deciso di approfondire anche io.

mammamiki carotilla fashion revolution

Continua a leggere

8 cose da fare l’8 marzo

mammamiki cosedaweekend festa della donna 8 marzo

Poche cose più dell’8 marzo dividono noi donne peggio di Mosè di fronte al mar Rosso.
Che tu non veda l’ora di mollare a casa marito e figli per fiondarti nel primo piano bar in cui suonino Sciolgo le trecce ai cavalli o che al contrario ti sia già barricata dentro casa perché Galline in fuga ti basta vederlo su Netflix, questo post fa per te.

Più che un post, è un invito: e se provassimo a vedere questa data come un’opportunità? Facciamo 8 e da brava padrona di casa ovviamente inizio io. Continua a leggere

San Valentino da mangiare

san valentino biscotti mammamiki mamma miki

Ed eccomi qui a parlarti, pure io ( hai letto il post di Gerarda, vero?!?), di San Valentino!

Non sono mai stata una grande fan di questa festività. Anzi, adesso che ci penso, credo proprio di non essere mai uscita a cena con la mia dolce metà in nessuno dei 14 febbraio passati. Si, ok, ammetto di aver ricevuto fiori e cioccolatini ma senza mai nessuna manifestazione d’amore ai fuochi artificiali.

Quest’anno invece, complice la presenza vivace di una bimba di tre anni e mezzo, ho  deciso di lanciarmi e cucinare per il nostro paparino dei biscotti che lui adora con una variante divertente. Continua a leggere

Insospettabili risorse gratuite per il nostro Biz

MammaMiki Cosedaweekend san Valentino

Qualche giorno fa nel gruppo Facebook Oggi mi regalo si discuteva in modo esilarante delle reazioni che hanno i vari compagni/mariti/fidanzati al cospetto delle nostre creazioni.

In pratica tu credi di aver realizzato qualcosa di avvenieristico con la carta, che farebbe impallidire Renzo Piano, ed il massimo che ottieni da loro, a cui hai dato il grandissimo privilegio di vederne l’anteprima esclusiva, è un’indifferente scrollatina di spalle.

Ci ho riflettuto. Non è il caso di abbattersi, anzi, del resto, pensiamoci bene.. Chi reagisce allo stesso modo quando entriamo ed usciamo dal camerino del negozio indecise se acquistare un abito verde bosco o un abito verde muschio? Chi risponde nel 90% dei casi “Non saprei…” al 90% delle nostre domande? Ci siamo capite. Andiamo oltre. Continua a leggere