Una valigia per tre: 5 consigli per viaggiare leggeri, anche con i bambini

viaggiare leggere con i bambini mammamiki

Quante volte ci siamo trovate nella situazione di doverci sedere sulla valigia per poterla chiudere, pesare il bagaglio per non pagare extra da capogiro in aeroporto, oppure ancora trovarci a viaggiare con millemila borse, borsine, e borsone perché “non si sa mai“?

Tra pochissimo finalmente partiremo per una settimana di vacanza ed abbiamo scelto, per la prima volta, di viaggiare in treno. Un regionale ci porterà a Milano, il treno veloce fino a Napoli e da li prenderemo un aliscafo per raggiungere Ischia.

Quindi, va da sé, che quest’anno più che mai, dovrò concentrarmi sull’essenziale da mettere in valigia riuscendo però a non dimenticare nulla a casa. Ho deciso che riempirò solo una valigia: siamo in due adulti con bimbetta, uno con il bagaglio e l’altro col passeggino. Insomma, vorrei evitare scene imbarazzanti da “Mamma ho perso l’aereo“.

Questi sono alcuni dei consigli che mi sento di darti e che sicuramente applicherò anche io!

 

viaggiare leggere con i bambini mammamiki

5 consigli per viaggiare leggeri, anche con i bambini

 

1. Ogni volta che decidi di infilare in valigia qualcosa, chiediti “mi serve davvero”?

Ad esempio: 5 costumi a testa… ti assicuro che ne bastano 2, se proprio vuoi esagerare fanne 3. Se starai fuori casa tutto il giorno, trascorrerai la giornata con indosso sempre lo stesso.. Puoi però mettere in borsa un costume in caso volessi farti l’ultimo bagno in mare prima di metterti in auto e rientrare in albergo… La sera poi li laverai e li stenderai sul balcone, la mattina saranno asciutti e pronti per una nuova giornata.

 

2. Uno shampoo per tutti (ma non solo quello)

Scegli uno shampoo delicato, di quelli “senza lacrime“. Sarà perfetto per districare i capelli insabbiati di tua figlia, ma anche i tuoi. Ti assicuro che i prodotti per bambini sono ottimi anche per mamma e papà. Ovviamente non solo lo shampoo, anche la crema doposole, la crema viso… insomma, scegli prodotti che possono essere usati anche dai più piccoli, eviterai mille flaconi sparsi in valigia.

 

3. Scegli l’outfit giusto

Quando scegli tutti i vestiti da portarti in vacanza, cerca di fare sempre gli abbinamenti prima di partire, ti ritroverai già con gli outfit pronti senza dover stare a pensare se quella maglietta si intona al gonnellone! Inoltre, cosa fondamentale, considera quanto e come potresti sporcarti… Quindi magari evita il pantalone bianco che, si, è vero, ci sta una meraviglia con il colore dell’abbronzatura ma difficilmente lo potrai indossare per due giorni di seguito!

 

4. Dividi gli abiti per “categoria”

Nella mia valigia ci saranno tre categorie di abiti (ovviamente con pochissimi pezzi per ciascuna) Abbigliamento da spiaggia: un copricostume, un camicione, un mini abito, puoi scegliere quello che preferisci ma ti assicuro che uno basta e avanza. Lo indosserai nel tragitto casa-spiaggia e viceversa. Pensi davvero di sporcarlo così tanto? Abbigliamento da casa: un abito leggero che indosserai quelle sere in cui deciderai di non passeggiare per le vie del centro e preferirai goderti la tranquillità del tramonto in giardino. Abbigliamento da cena fuori: anche in questo caso deciderò di prendere pochi pezzi, poco sporchevoli (!!) e magari intercambiabili. Ad esempio una gonna lunga leggera che una sera posso abbinare ad una camicetta colorata e la sera successiva ad una t-shirt. Infine, un giubbino di jeans che sarà perfetto sempre nel caso ci fosse l’arietta fresca la sera.

 

5. Le scarpe: croce e delizia delle vacanze

Che vuoi che ti dica? Io avrò infradito di gomma per andare in spiaggia che sciacquerò ed utilizzerò anche in casa, sandali aperti comodi e di un colore neutro ed infine le mie immancabili converse bianche perfette sempre in ogni luogo! STOP

 

Quali sono gli accorgimenti che prendi per ridurre i tuoi bagagli? Dai, facciamo una bella lista da condividere per poter, finalmente, viaggiare leggere ma mai impreparate!

Buone vacanze

A presto, Miki

 

♥♥♥

Non perderti nessuna novità ed iscriviti alla mia newsletter, riceverai anche un magnifico planner per gestire tutto al meglio!

newsletter mammamiki

Come vivi i cambiamenti?

mammamiki cosedaweekend torno subito

 

Sì dice che i cambiamenti nella vita siano necessari, che non siamo alberi destinati a restare, impediti dalle radici, sempre nel stesso punto e che, questa nostra libertà di muoverci, scegliere e dire “Ciao” alle situazioni che proprio non ci piacciono e che ci vietano di essere felici, sia uno dei nostri beni più preziosi.

Eppure…hai presente le care vecchie abitudini?

 

Sì, quelle che ti fanno pensare che oramai il fatto è fatto e che comunque tutto sommato in questo giardinetto, non si sta poi così male. Se penso a me, sorrido.

Da isolana, ischitana, mi sento parecchio cozza attaccata allo scoglio, il che a volerlo tradurre, significa che amo il mio mare e ne sento la mancanza quando sto troppo via, la quotidianità; mi rassicura, i miei affetti, le mie certezze, calmano la mia ansia e mi fanno sentire protetta.

Avere un percorso stabilito mi fa apprezzare di più il viaggio ecco.

 

Quindi, mettiamola così, non sarei proprio la candidata numero uno al ritiro dell’Oscar per un film “Be brave”. Eppure..sono qui a scriverti il mio ultimo post – momentaneamente ultimo – per il Blog di Michela, alle prese con uno dei cambiamenti più grandi della mia vita, di quelli che si portano dietro gioia immensa e consapevolezza.

Avrò bisogno, proprio come un’equilibrista, di trovare un nuovo assetto per non dimenticare chi sono e dove voglio andare.

 

Non so che tipo di mamma tu sia, o che tipo di mamma vorrai essere.

Io sono di quelle che crede fortemente nel fatto che una donna realizzata e felice ha più probabilità di essere una madre migliore.

 

Ecco perché ti informo.

Mi prenderò il tempo necessario per vivere questa esperienza come è giusto che sia mettendo un po’ da parte quelle che in questi due anni sono state delle priorità.

I miei canali social preferiti – Instagram e Facebook – restano attivi, passa a salutarmi se sentirai la mia mancanza tutte le volte che vuoi, mi farà piacere e avrò la conferma di aver lavorato bene in questi mesi.

La produzione si ferma, riprende a maggio, ma sarò operativa nel backstage affinché ti possa dare il benvenuto nello shop online di Cose da Weekend, quindi hai tutto il tempo per scegliere abito trucco, parrucco per l’inaugurazione e per prenotarmi le tue creazioni preferite così da essere inserita in pole positione nella mia super lista di attesa.

Ti saluto – ringraziandoti –

 

mammamiki cosedaweekend torno subito

 

Mi dici spesso che io, la mia pagina, le mie parole, i miei post, sono una sorta di fonte di ispirazione, per te.

Ne faccio tesoro e posso assicurarti che sono altrettante le volte in cui mi limito a trasformare e rimandarti indietro quello che io, ricevo da te.

E’ un gioco di scambi, tutto ha inizio con il mettersi all’ascolto e prosegue con il desiderio di condividere in modo reale e senza filtri uno stato d’animo, un momento, un tema sul quale si sta riflettendo e su cui si ha voglia di confrontarsi, perché le amiche non sono mai troppe.

Ti chiedo di lasciarmi nei commenti la tua opinione – e il tuo numero di cellulare nell’ipotesi più che probabile che a breve necessiti di una baby sitter!  Tipo quando inizierò a desiderare di poter dormire otto ore di fila più due biglietti aerei di sola andata per la Polynesia francese.

Mi piacerebbe sapere se ti lanci o ponderi con cautela.

 

Se decidere di lanciarti sia stata la scelta migliore che tu abbia potuto prendere.
Se stai cercando ancora quel coraggio per accettare una grande sfida ed un importante cambiamento.

A presto! Torno subito!
Gerarda

 

♥♥♥

Non perderti nessuna novità iscrivendoti alla newsletter, riceverai anche un magnifico planner per gestire tutto al meglio!

newsletter mammamiki

La sostenibilità è donna! Intervista a Carotilla

Per quest’anno niente mimosa, amica! Oggi voglio festeggiare l’essere donna presentandotene una che credo sia da prendere da esempio e ti spiego il perchè!

Si chiama Camilla Mendini ma molti la conoscono come Carotilla. E’ una YouTuber che dall’Italia si è trasferita nella grande mela e da oltreoceano ci insegna a conoscere una cultura diversa, in particolar modo, negli ultimi tempi, dedicando anima e cuore ad un argomento che, come sai, ho deciso di approfondire anche io.

mammamiki carotilla fashion revolution

Continua a leggere

8 cose da fare l’8 marzo

mammamiki cosedaweekend festa della donna 8 marzo

Poche cose più dell’8 marzo dividono noi donne peggio di Mosè di fronte al mar Rosso.
Che tu non veda l’ora di mollare a casa marito e figli per fiondarti nel primo piano bar in cui suonino Sciolgo le trecce ai cavalli o che al contrario ti sia già barricata dentro casa perché Galline in fuga ti basta vederlo su Netflix, questo post fa per te.

Più che un post, è un invito: e se provassimo a vedere questa data come un’opportunità? Facciamo 8 e da brava padrona di casa ovviamente inizio io. Continua a leggere

San Valentino da mangiare

san valentino biscotti mammamiki mamma miki

Ed eccomi qui a parlarti, pure io ( hai letto il post di Gerarda, vero?!?), di San Valentino!

Non sono mai stata una grande fan di questa festività. Anzi, adesso che ci penso, credo proprio di non essere mai uscita a cena con la mia dolce metà in nessuno dei 14 febbraio passati. Si, ok, ammetto di aver ricevuto fiori e cioccolatini ma senza mai nessuna manifestazione d’amore ai fuochi artificiali.

Quest’anno invece, complice la presenza vivace di una bimba di tre anni e mezzo, ho  deciso di lanciarmi e cucinare per il nostro paparino dei biscotti che lui adora con una variante divertente. Continua a leggere

Insospettabili risorse gratuite per il nostro Biz

MammaMiki Cosedaweekend san Valentino

Qualche giorno fa nel gruppo Facebook Oggi mi regalo si discuteva in modo esilarante delle reazioni che hanno i vari compagni/mariti/fidanzati al cospetto delle nostre creazioni.

In pratica tu credi di aver realizzato qualcosa di avvenieristico con la carta, che farebbe impallidire Renzo Piano, ed il massimo che ottieni da loro, a cui hai dato il grandissimo privilegio di vederne l’anteprima esclusiva, è un’indifferente scrollatina di spalle.

Ci ho riflettuto. Non è il caso di abbattersi, anzi, del resto, pensiamoci bene.. Chi reagisce allo stesso modo quando entriamo ed usciamo dal camerino del negozio indecise se acquistare un abito verde bosco o un abito verde muschio? Chi risponde nel 90% dei casi “Non saprei…” al 90% delle nostre domande? Ci siamo capite. Andiamo oltre. Continua a leggere

La mia Fashion Revolution

fashion revolution MammaMiki Imperfette

Non potevo attendere oltre… Ci siamo! E’ giunto (finalmente) il momento  per presentarti ufficialmente il nuovo prodotto che ho deciso di proporti on-line firmato MammaMiki!

Tengo molto a questo lancio, ecco perché stai leggendo questo articolo sul blog, l’ho legato infatti per la prima volta ad un progetto.

Come sai, da qualche mese ho preso coscienza di una realtà di cui prima, ignoravo quasi l’esistenza per pigrizia o forse per la cattiva abitudine di dare tutto per scontato.

Sto parlando dell‘impatto che l’industria della moda ha sul nostro pianeta, abitanti compresi e te lo racconto qui:

Continua a leggere

A carnevale fammi sorridere!

carnevale mammamiki

 

Che rapporto ho con il carnevale? sai… è una festa che da piccola adoravo tantissimo, figurati… tutti quei colori… come si poteva non amarlo? In realtà poi però l’ho quasi spesso vissuta in modo anomalo perché ho sempre avuto un po’ di sfortuna con la scelta che la mamma faceva per “conciarmi per le feste“.. Continua a leggere

Un indimenticabile San Valentino

mammamiki cose da weekend san valentino

A me San Valentino piace. L’amore riveste un ruolo così importante nella nostra vita che secondo me, merita indiscutibilmente una giornata intera da protagonista. A suon di Baci Perugina o inconfondibile scatolina azzurro Tiffany, poco importa. Del resto io adoro entrambi, anche se confesso, i Baci persero un pò di punti quell’anno in cui sui bigliettini comparvero i testi delle canzoni della Pausini.

Sei ancora scettico? Lo capisco.

Continua a leggere